lunedì 6 ottobre 2008

SALVA IL BIGLIETTO DA VISITA! | Campagna promozionale per la salvaguardia dell'immagine.


Nell'era 2.0 dove tutto sembra passare per la rete, la sensazione è quella che la comunicazione tradizionale sia cosa superata ... obsoleta ... sumera...

Sembra...ma sebbene io sia estimatrice della rete, della sua potenza e del suo fascino, sono ancora attratta dal profumo della carta, dagli inchiostri, dal segno lasciato da una matita piuttosto che il risultato di segni e simboli scritti su wordpad. Amo ancora la creatività che passa attraverso schizzi fatti di getto quando ti "appare" l'idea...

Credo ancora nell'intramontabilità di un bel biglietto da visita, croce e delizia di ogni grafico; un piccolo spazio dove esprimere il meglio ... l'impatto è immediato o sei IN o sei OUT... la tua immagine, la tua professionalità, il tuo carattere passa attraverso la vista, fatta di segni, forma e colori e il tatto, attraverso grammatura e caratteristica di quel piccolo pezzo di cartoncino.

SALVA IL BIGLIETTO DA VISITA!
Campagna promozionale per la salvaguardia dell'immagine.

R.V by EN

...da vedere

2 commenti:

biglietti da visita ha detto...

Cosa pensi riguardo all'uso di materiali innovativi , quali pvc o cartoncini metallizzati , perlati ecc...

esprit nouveau ha detto...

Beh! penso che il biglietto da visita debba essere scelto un po' come un vestito ... rispecchiare e dare l'immagine di chi rappresenta. Rispettare la personalità è fondamentale ... poi va bene tutto io amo giocare con i materiali.

L'esempio: un cliente per fissare un appuntamento con la sua azienda (settore alimentare) mi porge il suo bv per poterlo ricontattare.
Cartoncino piuttosto spesso tutto nero F/R opaco con riferimenti in oro lucido effetto basso rilievo. Non si tratta di bello o brutto si tratta di chiedersi: "rispecchia me e la mia azienda'"...
...l'impressione e l'immagine che si da nei primi istanti è fondamentale...o no?