sabato 24 maggio 2008

Social Network: LINKEDIN | tu ci sei?

Oggi chiacchierando con un caro amico mi domanda:" Ma tu conosci Linkedin?"..."ma caspita certo!"... sembra ovvio ma ovvio non è che tutti sappiano cosa sono, quali sono, e come funzionano i social network; allora ri-faccio un viaggio 2.0 e ri-propongo una carrellata dei migliori...sui quali non si può mancare!

E comincio proprio con LINKEDIN:

Linkedin è il più grande social network per professionisti del Web. Serve per costruire o consolidare relazioni professionali, per cercare colleghi o compagni di scuola e per cercare un nuovo lavoro.

Relationships matter, le relazioni contano. è lo slogan di Linkedin, il più grande e noto social network professionale che conta oggi 14 milioni di utenti in tutto il mondo e viene usato da compagnie come Google e Yahoo! per cercare i cervelli da assumere. Linkedin serve per costruire relazioni professionali, ritrovare vecchi amici, colleghi o compagni di scuola e anche per cercare un lavoro migliore. Vediamo cos'è e come funziona.

La registrazione

Per entrare a far parte del network di Linkedin si deve o ricevere un invito da un utente oppure collegarsi al sito www.linkedin.com e registrarsi. La registrazione è gratuita e prevede l'indicazione della propria posizione lavorativa e la selezione di alcune preferenze. Appena registrati si può controllare immediatamente se qualcuno della propria rubrica di Webmail è già presente nel network e invitarlo a connettersi alla propria rete.

Costruire relazioni

La principale attività di Linkedin è quella di costruire la propria rete sociale, il proprio network professionale. Ciò si esegue partendo dalla scheda My Contacts. Cliccando su Start building your network si potrà importare, se già non lo si è fatto in fase di registrazione, l'indirizzario del proprio sistema di posta elettronica per verificare se ci sono contatti già presenti su Linkedin. Collegues mostrerà invece i propri colleghi registrati a Linkedin basandosi sulle informazioni lavorative registrate sul proprio profilo, mentre Classmates eseguirà la stessa ricerca sui propri compagni di studi.

Visualizzare le relazioni

Se ci sono già persone nel proprio network la linguetta My Contacts mostrerà i loro profili. I contatti possono essere filtrati per nazione o per settore di attività ed è possibile mostrare solamente quelli che hanno da poco aggiunto delle nuove relazioni, riconoscibili dal contorno arancione attorno all'icona delle connessioni. Accanto al nome e all'e-mail compaiono il breve profilo dell'utente e il numero di contatti che ha attivato.

Le raccomandazioni

Allargando il proprio network si aumentano le proprie relazioni e si acquista credibilità all'interno della rete di Linkedin. Ben più importante è però cercare di ricevere raccomandazioni, ossia giudizi positivi ricevuti da altri colleghi o amici. Le raccomandazioni possono essere anche richieste inviando un endorsement, un'approvazione, ad uno dei propri contatti per una specifica posizione lavorativa.

Trovare e offrire lavoro

Linkedin è un sistema molto efficace per cercare o offrire lavoro, anche se le migliori opportunità sono destinate ad un pubblico americano. Per cercare offerte di lavoro inviate al social network basta cliccare su Jobs and Hiring, impostare i parametri di ricerca e cliccare su Search. Inviare una proposta di lavoro costa 145 dollari e si esegue sempre dallo stesso pannello cliccando però su Hiring and Recruiting e compilando un dettagliato modulo di presentazione.

Le risposte professionali

Linkedin è un network di professionisti ed è il posto giusto per trovare pareri o risposte ai propri dubbi. La funzione Answers consente di scorrere migliaia di risposte a domande poste dagli appartenenti al network e porne delle proprie. Ogni risposta data ad una domanda inoltre permette di ricevere "expertise", ossia delle segnalazioni per la qualità delle risposte date, un altro parametro che è in grado di aumentare la propria visibilità all'interno della rete.

Contattare altri utenti

Non si può contattare direttamente via e-mail una persona che non è stata già aggiunta come collegamento. Per farlo è necessario sottoscrivere abbonamenti a pagamento che partono da 60 dollari all'anno. Con l'account Business da quasi 20 dollari mensili si riceveranno anche 3 InMails, ossia contatti diretti con persone del network. Se non si ha intenzione di pagare si devono usare le "Introductions", ossia contatti fra persone mediati da utenti collegati direttamente alla propria rete: le prime cinque sono gratuite.

Il servizio è gratuito per i piani base. Gli account premium arrivano fino a 2000 dollari all'anno e, oltre ad un supporto clienti dedicato, offrono funzioni avanzate di ricerca e di contatto fra gli appartenenti al network.

Linkedin è un ottimo strumento di social networking. Ben fatto, ben curato e utile. Davvero utile però solo se si vive negli Stati Uniti e si lavora nel settore tecnologico, dei media o affini. L'interfaccia è solo in inglese, la comunità italiana è abbastanza corposa ma poco attiva e le offerte di lavoro nel nostro paese non abbondano. Ma registrarsi non costa nulla ed entrare adesso nel network significa essere pronti quando sarà davvero utile anche per noi.

ictv.it

oops! Se non avevi voglia di leggere c'era il video!




1 commenti:

Lapo Baglini ha detto...

Vorrei ripubblicare questo post su www.psicolab.net di cui sono il direttore.
Lascio i miei riferimenti.

Lapo Baglini
Giornalista, docente
www.lapobag.net
blog www.altramente/lapobag.net/
Il mio profilo è qui: www.linkedin.com/in/lapobag