mercoledì 16 gennaio 2008

ggoal | il motore di ricerca sei tu!

Ggoal, what you are looking for

Una nuova "G", un nuovo motore...ma questa volta la ricerca abbraccia il linguaggio 2.0.

"ggoal" appare come un normale motore, ma ciò che lo distingue viene fuori quanto viene interrogato per effettuare una ricerca. I risultati non sono frutto di un calcolo basato su algoritmi, ma informazioni provenienti dalla rete stessa e a renderle disponibili, fornite e suggerite sono gli utenti stessi.

La filosofia di "ggoal" è quella di rendere il motore di ricerca "umano", sia dal lato client che dal lato server, in modo da trasformare il lettore in autore, ...creativo no?
Socializzare i contenuti sembra quindi ormai una realtà assodata anche se restano ancora pareri discordi in merito ma il cambiamento si sa, ha sempre spaventato ma apre le porte alle sfide, ed è questo il fascino..

Wikipedia ha funzionato, "ggoal"?
Saremo noi a decretarne le sorti...ma una nota di merito, almeno, va al marchio made in italy del prodotto.

www.ggoal.com



5 commenti:

enjob.rv ha detto...

Il motore umano sarà più "umano" nell'indicizzazione dei siti?

Stilographics ha detto...

Rispondo alla domanda di Enjob.rv, perché sono stato uno dei blogger ad essere contattato per provarlo. Ebbene sì, anche l'indicizzazione sarà più umana, perché la popolarità di un sito la decidono gli utenti. Quanto più un sito viene segnalato dagli utenti e arricchito di parole chiave, tanto più quel sito sale in Link Popularity. La qualità dunque la fanno gli utenti, che secondo la loro esperienza sul Web segnalano i siti di cui sono a conoscenza su Ggoal. Bella storia davvero!

Anonimo ha detto...

Riuscendo a mantenere imparzialità?...Bella storia si!!

Frank ha detto...

Provato, bellissimo!

esprit nouveau ha detto...

Bello nell'utilizzo o ne fai parte ossia contribuisci ai contenuti?